Ponte Capodarso

Enna - Architettura

Costruito a partire dal 1553 sul fiume Salso per ordine di Carlo V, per facilitare il trasporto delle merci e delle persone nell'entroterra siciliano tra Val di Mazara e le altre due Valli, rimase inutilizzato fino al 1847-48 quando, trasformato da ponte a un solo arco a schiena d'asino a ponte piano a tre fornici, venne adattato per consentire il passaggio della ferrovia Caltanissetta-Piazza Armerina. Il pittore francese Jean Houel ne fece un acquarello nel XVIII secolo, in quanto il Ponte era considerato all'epoca una delle meraviglie della Sicilia.

Ponte Capodarso, Enna

Modifica consenso Cookie