Valle d'Aosta

Vaccini: obiettivo Valle d'Aosta, fino a 900 dosi al giorno

Pescarmona, riflette il valore da noi stimato e siamo pronti

Fino a 900 dosi giornaliere alla fine di aprile. E' il target delle vaccinazioni che è stato assegnato alla Valle d'Aosta dal commissario straordinario Francesco Figliuolo per raggiungere l'obiettivo 500.000 somministrazioni al giorno indicato nel piano vaccinale. Come comunica l'Usl, da martedì 20 a domenica 25 aprile il target in Valle d'Aosta è fissato in 620 dosi somministrate al giorno, per le giornate di lunedì 26 e martedì 27 si passerà a 750, e poi 800 mercoledì 28 e 900 giovedì 29 aprile.
    "Si tratta di valori target - spiega il direttore generale dell'Usl, Angelo Pescarmona - calcolati in base alla popolazione, alle risorse e al numero di vaccini consegnato o di prevista consegna. L'obiettivo individuato per la Valle d'Aosta, seppur impegnativo, riflette il valore che avevamo stimato e sul quale abbiamo calibrato la nostra azione di vaccinazione. Le nostre cifre sono abbondantemente superiori a quelle assegnate, anche in forza del progressivo incremento delle somministrazioni definito in sede nazionale". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie