Barmasse, chiesti approfondimenti su ampliamento Parini

Baccega, modifica indirizzi progetto comporta rischi

(ANSA) - AOSTA, 25 MAR - "Abbiamo chiesto alla Société infrastructures valdôtaines (Siv) di assicurare una risposta in merito a una serie di punti: l'esistenza di una soluzione progettuale per l'ampliamento ospedaliero che coniughi la realizzazione di un presidio moderno con la tutela dell'area archeologica e la sua possibile futura valorizzazione; l'efficienza e la razionalità nonché la stima aggiornata dei costi della nuova soluzione progettuale; la stima dei tempi necessari per presentare una progettazione esecutiva qualora la Giunta regionale dia il suo assenso alla nuova soluzione e ai nuovi costi nonché la stima dei tempi per l'avvio dell'appalto dei lavori". Lo ha detto l'assessore regionale alla sanità, Roberto Barmasse, rispondendo in aula ad un'interpellanza di Pour l'Autonomie sul piano triennale per il presidio unico ospedaliero regionale, precisando che "gli approfondimenti richiesti consentiranno alla Giunta di valutare la nuova soluzione proposta, eventualmente di approvarla e di conseguenza procedere all'approvazione del programma annuale e pluriennale della società, aggiornato con le nuove modalità di azione e le nuove tempistiche". "È tutto da rifare: la Siv è stata esautorata? Il voler tergiversare su questo percorso - la replica di Mauro Baccega (Pour l'Autonomie) - richiede attenzione sui passi da intraprendere e responsabilità sul passato e sul futuro, sulle risorse già investite. Modificare gli indirizzi su cui si è basato il progetto comporta dei rischi. Continueremo a seguire gli sviluppi". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie