/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Aosta, sì alla dichiarazione 'Per un'Ue federale e democratica'

Aosta, sì alla dichiarazione 'Per un'Ue federale e democratica'

Approvato dal Consiglio comunale un ordine del giorno di Pcp

AOSTA, 25 marzo 2023, 18:16

Redazione ANSA

ANSACheck

Nel corso dei lavori dell'ultima riunione, il Consiglio comunale di Aosta ha approvato un ordine del giorno presentato dal gruppo Progetto civico progressista per l'adesione del Comune alla 'Dichiarazione dei comuni valdostani. Per un'Europa federale e democratica'.
    Il documento è stato proposto dalla sezione valdostana della Gioventù federalista europea - Jeunes européens fédéralistes (Jef Vda) quale base di una campagna di sensibilizzazione e coinvolgimento delle valdostane e dei valdostani attraverso gli enti locali.
    La dichiarazione di principio approvata dal Consiglio si articola in una serie di impegni: da "una trasparenza sempre maggiore" relativa ai progetti dell'Unione europea a cui il Comune partecipa alla promozione delle iniziative relative alle relazioni con l'Ue, dall'azione "affinché i comuni abbiano un maggiore peso sulle decisioni politiche" anche sovranazionali all'impegno "a rendere il Comitato europeo delle Regioni un'istituzione i cui pareri diventino vincolanti relativamente a materie specifiche", dalla volontà di rendere strutturali "strumenti quali la Conferenza sul futuro dell'Europa" all'incremento della "coscienza transfrontaliera" con progetti tra comuni vicini, sino alla cooperazione con altri enti locali d'Europa "per sviluppare una coscienza europea condivisa".
    L'ordine del giorno approvato dall'assemblea verrà ora trasmesso al Cpel-Celva per "le opportune determinazioni".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza