Valle d'Aosta

'Ndrangheta: Geenna, il 19 luglio prevista sentenza Appello

Ultima udienza a Torino dedicata alle requisitorie dei legali

E' prevista il 19 luglio la sentenza del processo di Appello a Torino per l'operazione Geenna sulle infiltrazioni della 'ndrangheta in Valle d'Aosta. L'udienza di oggi è stata dedicata alle requisitorie degli avvocati difensori, in particolare sono intervenuti i legali dell'ex consigliere regionale Marco Sorbara, dell'ex consigliera comunale di Saint-Pierre Monica Carcea, e di Alessandro Giachino. Oltre a loro sono a giudizio anche il ristoratore Antonio Raso e l'ex consigliere comunale di Aosta Nicola Prettico.
    Il 19 luglio sono previste le repliche delle parti e poi i giudici si ritireranno in Camera di consiglio per emettere il verdetto. In primo grado, con l'accusa di associazione per delinquere di stampo mafioso erano stati condannati a 13 anni Antonio Raso, 11 anni Nicola Prettico e Alessandro Giachino. Per concorso esterno erano stati condannati a 10 anni Marco Sorbara e Monica Carcea. Il procuratore generale ha chiesto la conferma delle condanne di primo grado per tutti, tranne che per Raso, per cui aveva chiesto un aumento di pena di sei mesi.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie