Lupo: Coldiretti, soddisfazione per unanimità legge regionale

'Tema è diventato priorità non solo del mondo agricolo'

Coldiretti della Valle d'Aosta esprime "soddisfazione" per l'approvazione della norma regionale che "consentirà, in casi particolari e previa autorizzazione dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, la cattura, o misure più drastiche, di esemplari monitorati della specie lupo".
    "Oltre a condividere i contenuti del disegno di legge, riteniamo particolarmente significativo il fatto che la proposta legislativa sia stata approvata all'unanimità", commentano Alessio Nicoletta ed Elio Gasco, presidente e direttore di Coldiretti Valle d'Aosta.
    "Un accordo bipartisan e l'unanimità dinanzi ad un provvedimento di questo tipo - spiegano - rappresentano per noi il segno tangibile di come la problematica di convivenza tra il lupo e le attività di allevamento e agricole, a volte minacciate e lese dagli attacchi del predatore, su cui la nostra associazione si spende da tempo, non sia più solo appannaggio del mondo agricolo, ma una priorità a difesa del sistema montagna nel suo complesso". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie