Confindustria Vda, quadro migliora ma ancora criticità

Giachino, imprenditori fiduciosi per il futuro

"Pur delineando il miglioramento di alcuni indicatori" l'indagine trimestrale condotta da Confindustria Valle d'Aosta "resta improntata alla cautela, segnale evidente che gli imprenditori valdostani non si attendono a breve una ripresa consistente e che ci sono ancora notevoli criticità che impediscono di immaginare un'uscita dall'emergenza in tempi rapidi".
    In dettaglio, "a mostrare le maggiori difficoltà è il comparto manifatturiero" e "continua a peggiorare il dato relativo all'occupazione che dopo due trimestri in terreno positivo torna ad avere il segno meno attestandosi su di un -3,85%". Inoltre "aumenta (di circa dieci punti) la percentuale di imprenditori che prevede di far ricorso alla Cassa Integrazione Guadagni" e "peggiora seppur di poco il dato relativo alla produzione". Tra i dati che migliorano ci sono quelli relativi agli ordinativi e alle attese sull'export.
    "Lo scenario continua ad essere contraddistinto da una forte incertezza - dichiara Giancarlo Giachino, Presidente di Confindustria Valle d'Aosta - anche se il miglioramento di alcuni indicatori quale quello relativo agli investimenti ci fa comprendere come gli imprenditori intervistati siano fiduciosi per il futuro e che abbiano intenzione di compiere ogni sforzo necessario per essere pronti ad agganciare la ripresa". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie