Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il questore riconsegna a una coppia la fede nuziale smarrita

Il questore riconsegna a una coppia la fede nuziale smarrita

San Valentino è arrivato in anticipo alla questura di Terni

TERNI, 05 febbraio 2024, 14:09

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

San Valentino è arrivato in anticipo alla questura di Terni: il questore Bruno Failla ha infatti potuto riconsegnare a una coppia di sposi ternani la fede nuziale smarrita.
    Lo scorso ottobre, un trentatreenne di origini pakistane residente a Terni aveva portato in questura una fede nuziale che aveva ritrovato in via Bramante; all'interno dell'anello, in oro giallo, vi era incisa la scritta "Fabiana 23.10.1983". La fede era stata subito inserita nella bacheca online della Polizia di Stato degli oggetti rubati o rinvenuti e sulla pagina Facebook della questura di Terni, ma nonostante il passare dei giorni, nessuno era venuto a reclamarla.
    Il personale della divisione anticrimine, allora, ha deciso di richiedere un accertamento all'ufficio anagrafe del Comune di Terni e - riferisce la questura - "grazie alla preziosa e puntuale collaborazione dell'ufficiale di stato civile, Mariangela Pitorri, nel giro di pochissimo tempo si è arrivati a rintracciare la coppia che si era sposata a Terni il 23 ottobre del 1983: il dottor Luigi De Santis e sua moglie Fabiana Forti".
    Lunedì mattina in via Antiochia, la riconsegna dell'anello da parte del questore Failla che ha voluto sottolineare il valore simbolico della fede a suggello di un matrimonio stabile e duraturo.
    Il dottor De Santis, medico ternano, ha detto che si era accorto che la fede gli era caduta, andando a finire in un tombino, ma che non era riuscito più a trovarla, e insieme alla moglie, hanno espresso la loro gratitudine al ragazzo che l'ha trovata e a tutti coloro che si sono adoperati per riconsegnarla.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza