Badante ubriaca, denunciata per abbandono di incapace

Sorpresa dai familiari dell'anziana per cui lavorava

(ANSA) - TERNI, 06 MAG - Abbandono di persona incapace è l'accusa che la polizia contesta ad una badante bulgara di 66 anni, denunciata a Terni dopo essere stata trovata completamente ubriaca dai familiari dell'ultraottantenne per cui lavorava. A chiamare la squadra Volante - spiega la questura - sono stati i figli della signora, malata di Alzheimer. Visto il suo stato di ebbrezza, la badante non era in grado di svolgere il proprio compito.
    Già in precedenza la donna era stata perdonata dalla famiglia, dopo che non si era accorta che l'anziana signora era uscita da sola di casa. L'intervento dei vicini, che avevano avvisato i figli, aveva scongiurato il peggio. Questa volta la denuncia è scattata d'ufficio. Inoltre la donna è stata licenziata. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie