• Landini, lavoro ha salvato il Paese, non sbloccare licenziamenti

Landini, lavoro ha salvato il Paese, non sbloccare licenziamenti

Ora da Draghi ci aspettiamo risposte, pronti a mobilitarci

(ANSA) - TERNI, 01 MAG - "Sono i lavoratori ad aver permesso di poter oggi ragionare sull'uscita dalla pandemia, non sarebbe stato possibile senza il lavoro, anche quello più umile. E con tutto quello che hanno fatto in questo anno, ora, se finisce la pandemia il regalo è che i lavoratori prima si sono fatti il mazzo e adesso possono essere licenziati? Non funziona così". Il leader della Cgil, Maurizio Landini rilancia così il no allo sblocco dei licenziamenti dalla Ast di terni, uno dei tre luoghi simbolo scelti da Cgilo, Cisl e Uil per le manifestazioni unitarie del Primo Maggio In vista della convocazione da Mario Draghi sul Pnrr dice: "Andiamo lì e ci aspettiamo finalmente delle risposte e lo dico con chiarezza questi obiettivi noi li vogliamo ottenere", "siamo pronti a mobilitarci". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie