Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Casa, a Terlano otto nuovi alloggi Ipes

Casa, a Terlano otto nuovi alloggi Ipes

Cerimonia per la posa della prima pietra con l'assessora Mair

BOLZANO, 15 febbraio 2024, 12:18

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Con la posa della prima pietra, è stato inaugurato ufficialmente, a Terlano, il cantiere per la costruzione di otto nuovi alloggi Ipes. Alla cerimonia hanno preso parte, tra gli altri, l'assessora provinciale all'edilizia abitativa, Ulli Mair, alla sua prima uscita pubblica in questa veste, che ha manifestato "apprezzamento per l'impegno dell'Istituto per l'edilizia sociale per offrire una risposta al problema della casa in ogni comune della provincia di Bolzano".
    Era presente anche il sindaco di Terlano, Hansjörg Zelger, che ha ringraziato l'Ipes "per l'avvio del progetto che va incontro alle esigenze in campo abitativo dei residenti" nel Comune della Valle dell'Adige. Soddisfazione è stata espressa dalla presidente dell'Ipes, Francesca Tosolini, intervenuta insieme al direttore generale, Wilhelm Palfrader. "Siamo molto lieti - ha detto Tosolini - di poter avviare un progetto che riflette l'impegno continuo da parte di Ipes nel fornire soluzioni abitative concrete ed accessibili in risposta alle esigenze della comunità. I nuovi alloggi sono stati progettati con standard elevati di qualità e sostenibilità garantendo un ambiente adeguato per gli inquilini".
    La Presidente ha, quindi, ringraziato l'assessora, Ulli Mair, ed il sindaco di Terlano, Hansjörg Zelger, "oltre ai collaboratori Ipes coinvolti in questo progetto col quale - ha sottolineato - si contribuisce ad affrontare una sfida fondamentale legata alla carenza di alloggi accessibili nel nostro territorio".
    L'edificio di Terlano viene costruito nella frazione di Settequerce, nella zona di espansione C1 "Kastl". Gli otto alloggi, la cui superficie varia da 45 a 82 mq, sono distribuiti in una struttura a due piani divisa in due volumi, e saranno completati tra la fine del 2024 e l'inizio del 2025. Disporranno di undici posti auto nell'interrato e di un ampio giardino comune. Uno degli appartamenti è previsto per persone portatrici di handicap. I lavori, la cui direzione è affidata all'arch.
    Arianna Sperandio, vengono eseguiti dall'impresa Mastria Costruzioni Srl, che si è aggiudicata l'appalto con l'importo di 2.741.700,19 euro.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza