/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Oberrauch, 'le sfide sono sostenibilità, innovazione e casa'

Oberrauch, 'le sfide sono sostenibilità, innovazione e casa'

"Liberare le risorse necessarie per la transizione energetica"

BOLZANO, 05 giugno 2023, 18:38

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La sostenibilità, l'innovazione e il problema casa sono le sfide future dell'Alto Adige. Ne è convinto il presidente di Assoimprenditori Heiner Oberrauch.
    Durante l'assemblea generale a Bolzano ha sottolineato che "le nostre imprese si sono dimostrate resilienti e molte di loro hanno superato bene le diverse sfide, anche se alcuni settori sono stati colpiti in modo particolarmente duro. Ciò che abbiamo imparato è: crisi di questa portata possiamo superarle solo insieme; abbiamo bisogno di un'Europa ancora più forte; dobbiamo tornare ad essere indipendenti soprattutto per quanto riguarda le produzioni strategiche; la nostra industria è indispensabile - di più, è di importanza sistemica".
    "Ci attendono nuove sfide e la crisi climatica è quella più importante. Inoltre, dovremo fare i conti con il cambiamento demografico. In Alto Adige oggi vivono oltre 85.000 persone di età compresa tra i 50 e i 59 anni e che nei prossimi dieci anni andranno in pensione. La gioventù ha altre aspettative e vuole lavorare in maniera diversa rispetto al passato", ha evidenziato. "Insieme dobbiamo fare dell'Alto Adige il luogo d'Europa più ambito in cui vivere".
    Secondo Oberrauch, "le imprese industriali non sono soltanto i più importanti contribuenti fiscali del territorio, sono anche e soprattutto il motore per l'innovazione. Mi riferisco all'innovazione tecnologica, ma anche a quella sociale: orari di lavoro flessibili, work-life-balance, formazione continua, modelli innovativi di premi o di prestazioni per il welfare. Anche questo contraddistingue l'Alto Adige come terra di innovazione". "L'Alto Adige - ha aggiunto - può diventare la terra delle migliori idee, a patto che le incoraggiamo e non le ostacoliamo". Gli alloggi a prezzi sostenibili in affitto e di proprietà "devono essere una priorità non solo a livello di programma politico, ma di azioni concrete", ha ribadito il presidente di Assoimprenditori.
    "Così l'Alto Adige può trasformarsi in regione all'avanguardia e di ispirazione", ha detto Oberrauch che ha chiesto una spending review mirata, "in modo da liberare le risorse necessarie per la transizione energetica".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza