Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Primo via libera dall'Ue a due vaccini contro l'aviaria H5N1

Primo via libera dall'Ue a due vaccini contro l'aviaria H5N1

Uno specificamente indicato per rispondere ad una pandemia

ROMA, 23 febbraio 2024, 17:19

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Comitato per i medicinali di uso umano (Chmp) dell'Agenzia del farmaco europea (Ema) ha espresso parere positivo all'approvazione di due vaccini per prevenire l'infezione da virus influenzale A/H5N1, responsabile dell'influenza aviaria. Ora si attende l'approvazione definitiva dal parte della Commissione Europea.
    Il primo dei due vaccini (denominato Celldemic) è indicato per gli adulti e i bambini con più di sei mesi e può essere usato in caso di focolai di influenza che hanno origine dagli animali e nei casi in cui le autorità sanitarie temano una imminente pandemia.
    Il secondo vaccino (Incellipan), per cui il Chmp raccomanda un'autorizzazione condizionata, è da utilizzare solo una volta che le autorità sanitarie abbiano dichiarato lo stato di pandemia. "In caso di pandemia, una volta identificato il ceppo virale che la causa, il produttore può includere questo ceppo nel vaccino pandemico", scrive l'Ema.
    Entrambi i vaccini sono prodotti dalla farmaceutica Seqirus.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza