Hi-tech

iPhone ritrova lustro,record ricavi per Apple

Utile sopra attese, titoli salgono

NEW YORK - L'iPhone ritrova il suo lustro. E i ricavi di Apple volano a livelli record, anche se i margini di redditività restano sottopressione. Pur non avendo sperimentato la crescita a doppia cifra dei suoi predecessori, l'iPhone 7 ha consentito alle vendite di iPhone complessive di salire del 5% a 78,2 milioni di unita' nel primo trimestre dell'esercizio fiscale.

Un aumento che si e' fatto sentire positivamente sui ricavi, balzati del 3% a 78,4 miliardi di dollari. L'utile netto e' calato del 2% a 17,9 miliardi di dollari, sopra le attese degli analisti. Il modesto aumento delle vendite di iPhone nel primo trimestre dell'anno fiscale si e' avuto nonostante le crescenti difficolta' dei suoi rivali, con Samsung ancora alle prese con lo scandalo del Galaxy Note. La Cina continua a essere l'anello debole di Apple: le vendite in Cina, Hong Kong and Taiwan, sono calate del 12% a 16,2 miliardi di dollari, con l'iPhone che ha perso quote di mercato a vantaggio dei piu' economici smartphone locali. ''Siamo entusiasti di annunciare che i risultati del nostro trimestre natalizio hanno generato il più alto fatturato trimestrale di sempre di Apple, infrangendo diversi altri record lungo la strada. Abbiamo venduto il maggior numero di iPhone rispetto al passato e abbiamo battuto tutti i record di fatturato precedenti per iPhone, Servizi, Mac e Apple Watch," ha affermato Tim Cook, l'amministratore delegato di Apple.

"Il fatturato derivante dai servizi è cresciuto fortemente rispetto allo scorso anno, trainato dalle attività record registrare dai clienti sull'App Store; siamo inoltre particolarmente entusiasti dei prodotti della nostra pipeline." "La nostra eccezionale performance di business ha determinato un nuovo record di sempre per quanto riguarda gli utili per azione, e oltre 27 miliardi di dollari di cash flow operativo," mette in evidenza Luca Maestri, CFO di Apple. "Abbiamo restituito quasi 15 miliardi di dollari agli investitori attraverso riacquisti di azioni e dividendi nel corso del trimestre, portando i pagamenti cumulativi fatti attraverso il nostro programma di ritorno del capitale ad oltre 200 miliardi di dollari''.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie