Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Calcio: Gilardino, rigore dubbio ma non voglio polemizzare

Calcio: Gilardino, rigore dubbio ma non voglio polemizzare

Tecnico Genoa: c'è rammarico perché messa Inter in difficoltà

MILANO, 04 marzo 2024, 23:32

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

"C'è rammarico, perché gli episodi possono condizionare l'andamento della partita. Nel primo tempo potevamo essere più lucidi, ma nella ripresa abbiamo davvero messo in difficoltà l'Inter. L'Inter ha grande palleggio, qualità, attacco della profondità. È solida, ha un'identità ben precisa e questo è merito di Inzaghi e di come è stata costruita la squadra". Lo ha detto il tecnico del Genoa Alberto Gilardino, intervistato da Sky dopo la sconfitta contro l'Inter.
    "L'episodio su Barella? Dal campo non sembrava rigore, riguardando le immagini si ha la certezza. Sono attimi, situazioni da valutare. Un rigore parecchio dubbio ma non voglio polemizzare, preferisco parlare della prova dei miei ragazzi, che hanno giocato con coraggio e che hanno fatto un secondo tempo importante. Deve esserci comunicazione con il VAR e grande disponibilità nell'ascoltarlo, è fondamentale. Visto che l'hanno messo... Ma sono umani, possono sbagliare".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza