Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Inter senza pause, 4-0 al Lecce nel segno di Lautaro CRONACA e FOTO

Inter senza pause, 4-0 al Lecce nel segno di Lautaro CRONACA e FOTO

Doppietta dell'argentino, i nerazzurri tornano a +9 sulla Juve

MILANO, 25 febbraio 2024, 20:58

Redazione ANSA

ANSACheck

Lautaro Martinez autore di una doppietta © ANSA/AFP

Lautaro Martinez autore di una doppietta © ANSA/AFP
Lautaro Martinez autore di una doppietta © ANSA/AFP

Lecce-Inter 0-4 CRONACA nella 26esima giornata di campionato

 

RISULTATI

CLASSIFICA

Lecce-Inter

I GOL

Al 67' Lecce-INTER 0-4 - Rete di de Vrij. Calcio d'angolo a giro di Dimarco, De Vrij stacca di testa e infila Falcone.

Al 56' Lecce-Inter 0-3 - Rete di Lautaro Martinez, per lui doppietta, Contropiede Inter, Frattesi scatta sulla destra e serve al centro Lautaro Martinez che di piatto colpisce di prima e manda la palla in rete.

Al 54' Lecce - Inter 0-2 - Rete di Davide Frattesi.  Lautaro imbuca per Sanchez, il cileno dal fondo alza la testa e serve al centro Frattesi che di piatto sotto porta devia la palla in rete.

Al 15' Lecce - INTER 0-1! Rete di Lautaro Martinez. Al primo affondo passa l'Inter, Asllani imbuca per Laurato Martinez, che controlla entra in area e in caduta la tocca battendo Falcone.

Lecce-Inter

L'Inter non si ferma più. Prosegue inesorabile la corsa verso il tricolore e la seconda stella, macina gioco e reti (63 in campionato), raggiunge la decima vittoria consecutiva nel 2024, la settima in A, tocca quota 66 in campionato, e sfodera un'altra prestazione dominante. Passa 4-0 a Lecce nel segno del suo uomo simbolo, Lautaro Martinez, autore di una doppietta che lo porta a 22 centri stagionali e a 101 totali in serie A. Il Lecce prova nel primo tempo a frenare gli ardori degli ospiti, in rete con Martinez al 15', ma l'avvio di ripresa dei nerazzurri è strepitoso e così arriva un poker che testimonia la forza del complesso guidato da Simone Inzaghi. E nel recupero di mercoledì contro l'Atalanta c'è la possibilità di allungare ancora e andare a +12 sulla Juventus.

Lecce-Inter

In casa giallorossa, D'Aversa preferisce Piccoli al centro del tridente offensivo, affiancato da Almqvist e Sansone. Nel pacchetto arretrato, stante le squalifiche di Pongracic e Dorgu, gioca a Touba al centro della difesa con Baschirotto. Sul fronte opposto confermato l'ampio turnover, con Sanchez come partner d'attacco di Lautaro Martinez. Non al top della forma Calhanoglu ecco Asllani, a sinistra il solito Dimarco, con Carlos Augusto che gioca sulla linea. Tra i pali esordio in campionato per Audero. Gara equilibrata nei primi minuti, col Lecce che prova a giocarsela a viso aperto, e ritmo godibile e che il pubblico apprezza. Ma l'Inter è spietata e alla prima occasione passa. Corre il 15', con l'esterno Asllani serve una splendida palla in verticale per Lautaro, controllo col mancino, esecuzione perfetta di destro e Falcone battuto. E' la rete numero 100 in serie A per l'argentino. Il Lecce tenta la reazione e Sansone al 21' prima prova il tiro personale, deviato dalla difesa, poi rimette la palla in mezzo di prima al volo, ma un rimpallo favorisce Audero. Sul capovolgimento di fronte si rende pericoloso Mkhitaryan, che incrocia col mancino ma il pallone esce a lato di un soffio. E' buona la reazione a livello emotivo dei padroni di casa, anche se veri pericoli dalla parte di Audero ne arrivano pochi. Due minuti di recupero e si chiude il primo tempo. Si ricomincia, con un po' di ritardo per un episodio inusuale. L'arbitro Doveri mette male la caviglia al rientro negli spogliatoi e non ce la fa e il fischietto va al quarto ufficiale Baroni. Prima occasione della ripresa è di marca giallorossa. Cross dalla sinistra di Gallo, inserimento di Blin che va in tuffo di testa, fuori di poco.

Lecce-Inter

L'Inter, accusato un presunto pericolo, decide di mettere il turbo e di chiudere subito i conti. E lo fa con un uno-due micidiale. Prima il raddoppio con un'azione partita dal basso, con Sanchez che da posizione defilata appoggia per la rete sotto misura di Frattesi al 9', poi due minuti dopo arriva il tris con una corsa inarrestabile dello stesso Frattesi che da destra serve Lautaro che insacca a porta vuota. L'Inter non si ferma, il Lecce si trova a fare quasi da sparring-partner, ed il poker è servito, con De Vrij che di testa al 22', su un cross da calcio d'angolo, trova la rete del 4-0. Cala così il sipario al Via del Mare. L'Inter straripante mette un altro tassello verso il tricolore, Lecce che prova ad arginare la furia nerazzurra, ma non può nulla contro la forza degli uomini di Inzaghi.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza