Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Coppa Italia: Gilardino, 'Mancato rigore Fini? Visibile a tutti'

Coppa Italia: Gilardino, 'Mancato rigore Fini? Visibile a tutti'

'L'arbitro non ci ha dato spiegazioni, non voglio parlarne'

ROMA, 05 dicembre 2023, 23:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Il mancato rigore su Fini? L'arbitro non ci ha dato nessuna spiegazione, ma credo che sia visibile a tutti, non voglio neanche parlarne. Sono soddisfatto però della prova dei miei ragazzi, sono elementi che hanno giocato poco nell'ultimo periodo. Retegui ha messo minuti nelle gambe, tutti hanno dato risposte importanti". Così Alberto Gilardino, allenatore del Genoa, in conferenza stampa dopo il ko contro la Lazio all'Olimpico in Coppa Italia. "Non mi sono piaciuti i primi 10 minuti, quando abbiamo preso gol c'era poca lucidità, poi siamo venuti fuori, prendendo il pallino del gioco. Pur non creando tanto, Retegui ha avuto due palle gol importanti", conclude Gilardino, che riserva complimenti anche a "Immobile, suo compagno di squadra dieci anni fa al Genoa: "Ciro è un simbolo del nostro mondo, spero che possa continuare ancora per tanti anni". Una battuta pure su Gudmundsson, faro della squadra, attualmente infortunato: "Spero che giovedì torni ad allenarsi, per averlo a disposizione domenica. Dobbiamo rimanere compatti in questo momento".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza