Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Calcio
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Calcio
  4. Serie A: il Monza beffa la Sampdoria, pareggio su rigore a 98'

Serie A: il Monza beffa la Sampdoria, pareggio su rigore a 98'

Doppietta di Gabbiadini per i blucerchiati. Gol di Petagna e di Pessina dal dischetto allo scadere per i lombardi

Monza -Sampdoria 2-2 LA CRONACA nella 21esima giornata di Serie A

GOL

Al 90+8' GOL! MONZA-Sampdoria 2-2! Rete di Pessina. Esecuzione del rigore perfetta del capitano del Monza che regala il pareggio alla squadra di casa. Sinistro da una parte, Audero dall'altra: 2-2 e si conclude il match dopo il gol del centrocampista brianzolo.

Al 58'  Monza-SAMPDORIA 1-2! Rete di Gabbiadini. Inserimento perfetto di Murru a sinistra e cross al bacio per Leris di testa. Frustata su cui Di Gregorio compie un miracolo, ma il tap-in di Gabbiadini (per lui doppietta sinora) a porta vuota rende tutto vano. Torna in vantaggio la formazione di Stankovic.

Al 32'  MONZA-Sampdoria 1-1! Rete di Petagna. Reazione del Monza che costruisce un'ottima azione offensiva da destra a sinistra. Sul lato mancino il solito Carlos Augusto mette in mezzo un pallone perfetto per l'ariete biancorosso. Petagna difende palla su Nuytinck e si gira subito col sinistro a battere Audero.

Al 12' Monza-SAMPDORIA 0-1! Rete di Gabbiadini. Lancio dalle retrovie di Lammers per il taglio dietro la difesa di Gabbiadini che, vinto il duello in velocità con Caldirola, fulmina Di Gregorio con il sinistro. Vantaggio doriano a Monza


CLASSIFICA

Un digiuno di gol lungo 5 partite, un poker di sconfitte consecutive e una necessità inderogabile: quella di tornare a fare punti per continuare a sperare. Un sogno cullato fino al minuto 98, per la Samp, prima del rigore di Pessina che ha ristabilito il pari e congelato nella gelida serata brianzola le speranze blucerchiate di vittoria. La squadra di Stankovic sembrava aver scelto Monza per ridare del tu al successo, con Manolo Gabbiadini alla sua seconda doppietta in serie A e al 40% delle reti doriane di questo campionato. Allo U-Power Stadium finisce così 2-2 la partita che Raffaele Palladino, alla vigilia, aveva definito come la più difficile. Sapendo quanto avrebbe potuto essere pericolosa una Samp ferita dalla classifica e dalle incertezze societarie. E sapendo, soprattutto, che abbassare la tensione era la principale tentazione dei suoi. Tanto che sul campo l'equilibrio lo rompono i doriani: al 12' lancio lungo dalla trequarti di Lammers, Caldirola si fa aggirare da Gabbiadini, bravo a farla sfilare e a battere Di Gregorio.


È la fame a fare la differenza: Samp aggressiva, Monza che alla predilige il fioretto alla sciabola, con il risultato che a far male sono i liguri. Colley, in campo per un risentimento all'adduttore di Gunter durante il riscaldamento, inizia e conclude una ripartenza a cui Di Gregorio si oppone in presa bassa. Il campo e i più di 2.200 tifosi doriani in Brianza spingo gli ospiti, che hanno la palla del raddoppio: Leris la mette in mezzo per Gabbiadini, per poco non non agevolato da una deviazione di Marì. La paura sveglia il Monza: azione destra sinistra, Carlos serve Petagna, controllo aggirando Nuytinck e sinistro per il pari. Avrebbe anche la palla del raddoppio, Petagna: Mota si fa schermare in area da Amione, sulla ribattuta il 37 di Palladino trova Nuytinck che si immola. E che poi anticipa nella propria area Mota, servito da Caros per quello che sarebbe stato il più facile dei raddoppi. Quel che fa Augello, ai primi scambi della ripresa, meriterebbe invece di più: sinistro al volo su cross di Leris ed esterno che gira a pochi centimetri dal palo lontano. Ma sono le prove generali di raddoppio: Murro prende il fondo a sinistra, crossa per la testa di Winks e Di Gregorio si deve superare per respingere di lato. Dove però è pronto Gabbiadini per il tap-in che vale il sorpasso. Il Monza cambia, cerca di accerchiare la Samp con i traversoni, ma i liguri si difendono con ordine. Fino all'ottavo di recupero, due oltre i 6 concessi, con Petagna atterrato in area da Murru: Pessina, dal dischetto di sinistro spiazza Audero e ristabilisce il pari. Partita finita, il sogno doriano pure.

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie