Calcio
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Calcio
  4. Uefa e Figc a confronto con i club di A su sostenibilità

Uefa e Figc a confronto con i club di A su sostenibilità

Spiegata riforma per accesso licenze, esame criticità Italia

(ANSA) - ROMA, 05 LUG - Si è svolto a Coverciano l'incontro con i club di serie A promosso dall'Ufficio Licenze Uefa e Sostenibilità finanziaria della Figc per approfondire principi e peculiarità della riforma voluta dal massimo organismo continentale per mettere in sicurezza il calcio europeo sotto il profilo economico-finanziario. Il piano, informa la federazione, prevede norme più stringenti rispetto al passato, con un'entrata in vigore graduale nelle prossime tre stagioni sportive.
    Il presidente federale, Gabriele Gravina, che è anche a capo della Commissione club licensing della Uefa, ha sottolineato che la riforma "rappresenta una svolta epocale, un contributo, speriamo decisivo, per arrestare la pericolosa tendenza allo squilibrio dei conti dei club. Abbiamo organizzato questa riunione perché è utile confrontarci su queste tematiche, ma anche in Italia stiamo preparando una programmazione triennale che miri ad una gestione più virtuosa. Le criticità sono note e abbiamo bisogno di una svolta nella gestione amministrativa dei club".
    Il direttore Financial sustainability and research della Uefa, Andrea Traverso, ha esaminato la situazione italiana, ponendo l'accento su alcuni dati preoccupanti (ad esempio, nel biennio 20/21 il calcio europeo ha registrato una perdita di circa sette miliardi ma in Italia club perdono quanto quelli inglesi pur fatturando meno della metà) e invitando a ragionare di sistema per mettersi subito al lavoro anticipando anche l'entrata in vigore delle norme Uefa. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie