Calcio
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Calcio
  4. In Premier corteggiano Mourinho, ma la Bbc lo stronca

In Premier corteggiano Mourinho, ma la Bbc lo stronca

Per l'emittente inglese 'il suo tempo a Roma sembra già finito'

Dopo poco più di mezza stagione sembra essere già scaduto il tempo di Josè Mourinho a Roma: nonostante il sostegno di società e tifosi, mancano i risultati e soprattutto la crescità (di personalità) di un gruppo in debito di punti rispetto allo scorso anno. E' questa l'impietosa analisi della Bbc, che dedica al club giallorosso un approfondimento critico sull'impatto fin qui avuto da Mourinho, in cerca di un rilancio dopo le deludenti esperienze prima con Manchester United quindi al Tottenham.

Mentre nella Premier non sembrano mancare gli estimatori del tecnico portoghese - ultimo in ordine cronologico l'Everton, secondo i media -, la fama che precedeva Mourinho sembra per altri versi sparita in Inghilterra. Se non addirittura ribaltata. Se il suo inatteso arrivo, la scorsa estate, ha avuto il merito di rivitalizzare l'intera piazza romana, rilanciandone ambizioni sportive e interesse mediatico-commerciale, l'emittente britannica passa anche in rassegna l'andamento discontinuo dei giallorossi, attualmente settimi in Serie A: dal folgorante avvio di stagione all'umiliazione contro il Bodo/Glimt, passando per la sconfitta nel derby, le cadute contro Juve e Milan fino ai passi falsi di Venezia e Bologna.

Bbc sottolinea la fragilita' difensiva e la mancanza di equilibrio per la squadra giallorossa, cosi' insolita per un tecnico il cui marchio di fabbrica e' proprio la solidita'. E ammette che per Mourinho è "una delle sfide piu' difficili" allenare la Roma, lui abituato a club come Chelsea o Inter.

Ma al di là degli 8 punti in classifica in meno rispetto alla gestione di Paulo Fonseca, è la fragilità psicologica della Roma mourinhiana a sorprendere in negativo la BBC, che sofferma la sua analisi sul tracollo subito negli ultimi 20' negli contro la Juventus. Una rimonta dal sapore di disfatta che rivela quanto poco, almeno finora, Mourinho sia riuscito ad entrare nella testa dei suoi giocatori: in altri tempi pronti ad immolarsi in battaglie sportive per i traguardi più prestigiosi, oggi nella difficoltà la sua squadra appare confusa e impaurita. Una vera nemesi per Mou, costretto a puntare sulla Conference League, la terza coppa europea sempre snobbata dal portoghese, per dare un senso compiuto ad una stagione, viceversa destinata a concludersi nell'anonimato. L'ennesima per i giallorossi, ricorda la BBC, nonostante gli investimenti della scorsa estate, a cominciare da Tammy Abraham. A conti fatti, per la Bbc Mourinho a Roma ha probabilmente l'ultima occasione della carriera per ambire a trofei degni del suo illustre palmares.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie