/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Atletica: doping;16 mesi di stop a Braz,oro nell'asta a Rio 2016

Atletica: doping;16 mesi di stop a Braz,oro nell'asta a Rio 2016

Sospeso nel luglio scorso, ora è arrivato il provvedimento

MONTECARLO, 28 maggio 2024, 17:52

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Athletics Integrity Unit (Aiu) di World Athletics, ente mondiale della disciplina 'regina' delle Olimpiadi, ha confermato la squalifica di 16 mesi per doping allo specialista di salto con l'asta Thiago Braz, oro ai Giochi di Rio 2016 e bronzo a Tokyo 2020. Il brasiliano non potrà quindi prendere parte a Parigi 2024, visto che il suo stop scadrà il 27 novembre di quest'anno.
    Braz era risultato positivo a un controllo dello scorso 2 luglio, quando erano state trovate nel suo organismo tracce di ostarina, sostanza utilizzata per l'aumento della massa muscolare. Lui aveva spiegato di averla assunta inconsapevolmente, tramite degli integratori alimentari. Il 28 luglio era stato provvisoriamente sospeso, e ora è arrivata la squalifica, che comunque è inferiore ai quattro anni che avrebbe potuto prendere.
    "Gli atleti brasiliani, compreso il signor Braz - ha spiegato il direttore dell'Aiu Brett Clothier - sono stati a suo tempo dettagliatamente informati sui rischi che corrono usando alcuni degli integratori che vengono venduti nelle farmacie del loro paese". Per questo non è stato possibile scagionare Braz. Il cui avvocato, Marcelo Franklin, si è comunque detto soddisfatto dell'esito del procedimento: "è stata una buona decisione, perché Thiago ha preso 16 mesi, retroattivi, anziché quattro anni. Non è stata un'assunzione intenzionale. In ogni caso, faremo ricorso al Tas di Losanna".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza