Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Mondiali indoor atletica: Furlani a Glasgow 'ora sognare si può'

Mondiali indoor atletica: Furlani a Glasgow 'ora sognare si può'

Con 8.34 nel lungo l'azzurro tra i favoriti: 'Sono determinato'

ROMA, 28 febbraio 2024, 12:52

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

"Punto all'obiettivo massimo a Glasgow, il più alto possibile. Perché non sognare? Speriamo al meglio". Parola, all'aeroporto di Fiumicino, del talento emergente dell'atletica azzurra, Mattia Furlani, 8,34 nel salto in lungo, miglior accredito indoor al mondo del 2024, tra gli atleti che volano a Glasgow per i Mondiali indoor, dove venerdì si aprirà la rassegna che mette in palio 26 titoli mondiali in tre giornate di gara. Dallo scalo romano, via Londra, in partenza anche Chituru Ali, Veronica Besana, Eloisa Coiro, Zaynab Dosso, Emmanuel Ihemeje, Federico Riva e Lorenzo Simonelli. Sorrisi, abbracci e grande fiducia tra gli atleti, in questo inverno dei record dell'atletica italiana: "In me c'è un mix di cose: un po' di pressione, gioia, ma soprattutto determinazione. Sono concentrato e sicuro delle mie doti e della condizione fisica che ho ora. Andiamo a divertirci. Ogni evento va affrontato uno alla volta, ora c'è Glasgow; poi penseremo agli Europei a Roma ed alle Olimpiadi; l'importante è lavorare tranquilli e con serenità", ha aggiunto Furlani.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza