ANSAcom
ANSAcom

Salone Risparmio: Trabattoni, la liqudità non resti sui conti

Industria risparmio gestito è punto saldo per le persone

Milano ANSAcom
Di fronte a un’ingente somma di ricchezza parcheggiata sui conti correnti, la sfida del momento “è far sì che le persone utilizzino questa liquidità e non la lascino, in un momento particolarmente inflattivo, a giacere sui conti”. Lo sottolinea il presidente di Assogestioni, Carlo Trabattoni, durante la seconda giornata del Salone del Risparmio 2022 al Mico di Milano.
“L’inflazione è una preoccupazione che tutti noi come risparmiatori abbiamo. In più, abbiamo una guerra alle nostre porte che ci destabilizza e innesca un meccanismo di riserva che porta ad accumulare più liquidità nei conti”, afferma Trabattoni. L’industria del risparmio gestito “è molto sana: veniamo da un anno straordinario per la raccolta (93 miliardi di euro) e lavoriamo oltre 2.500 miliardi di euro. Una cifra impressionante che significa quanto le persone guardino all’industria del risparmio gestito, e ad Assogesitoni, come un punto saldo per le proprie scelte”.
Nel lungo periodo per l’industria del risparmio gestito la sfida è quella di diventare “ancora più centrale nella vita dei risparmiatori”, quindi, di “dialogare ancora di più con i cittadini”, sostiene il presidente di Assogestioni, evidenziando poi l’importanza dell’innovazione che “dovrà essere la base di quello che vogliamo fare per generare nuove prodotti, ma anche nuovi modelli di comunicazione”

In collaborazione con:
Salone del risparmio 2022 - Assogestioni

Archiviato in


Modifica consenso Cookie