Politica
  1. ANSA.it
  2. Politica
  3. Quirinale: non solo meme, su Mattarella spuntano i santini

Quirinale: non solo meme, su Mattarella spuntano i santini

Con la preghiera' Ovunque proteggici'. Passaparola in Parlamento

Dalle magliette (con il cognome stampato in stile Metallica) ai meme, fino ai santini. Nel giorno in cui Sergio Mattarella conquista il podio dei più votati (da solo, ieri era con il professor Paolo Maddalena), in Parlamento circolano pure le immaginette tascabili, stile santino, del presidente raffigurato con l'aureola in testa, il saio e la preghiera: 'Ovunque proteggimi'. Ad alimentare la 'chicca' è stato un deputato che a Natale ha scovato il santino e l'ha mostrato a qualcuno. Da lì il passaparola e la corsa a fotografarlo, fino a fare il giro delle chat.

La novità del santino si aggiunge alle tante trovate ironiche su uno dei capi di Stato più popolari fra gli italiani. Moltissimi i meme che riempiono i social. Da mesi girano quelli sul presidente in versione 'umarell': 'photoshoppato' in camicia e gilet, osserva i cantieri al di là dalle transenne e sotto la scritta: 'Sergio uno di noi'.

Nei giorni scorsi quando si aspettava il sì o il no di Silvio Berlusconi per un'eventuale corsa come suo successore, molto gettonato il meme in cui il Cavaliere chiede a Mattarella: "Ce stanno da ffa lavori?". E il padrone di casa risponde: "Ma no, giusto 'na rinfrescatina alle pareti". In un'altra immagine curiosa il presidente si mette al riparo da chiamate non gradite, dicendo "Fammè spegne er telefono, va". Trasformata in meme anche una foto diventata virale: è quella degli scatoloni pronti da riempire al Quirinale, e diffusa dal suo portavoce. L'ironia del web aggiunge: "Ora nessuno glieli romperà più".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie