Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Pechino 2022: Festival delle Lanterne accende unità

(XINHUA) - PECHINO, 16 FEB - Quando Su Yiming della Cina sale sul gradino più alto del podio, al Big Air Shougang scoppiano gli applausi. Su alza la mano sinistra e mostra la mascotte olimpica ai suoi genitori, presenti tra la folla.
    "Questo momento è così speciale per la mia famiglia e per me, ho visto mamma e papà nel punto in cui stavano guardando la competizione", racconta il campione, che ieri ha vinto la medaglia d'oro del big air nello snowboard maschile in seguito a una performance spettacolare.
    Il 15 febbraio segna il tradizionale Festival delle Lanterne, che cade il 15° giorno del primo mese del calendario lunare cinese. Si tratta di un'occasione importante per le riunioni di famiglia in Cina.
    La mattina della grande festa i genitori di Su, che da sette mesi non vedono il figlio a causa dei suoi rigidi programmi di allenamento, appaiono nella tribuna degli spettatori e condividono il momento di gioia e di successo con l'atleta 17enne.
    L'8 febbraio, la prodigiosa Gu Ailing conquista l'argento nello slopestyle del freeski femminile a Pechino 2022.
    "Per me, avere mia nonna qui con me significa molto per la Festa delle Lanterne", dichiara Gu dopo la cerimonia della consegna dei fiori, aggiungendo di voler tornare al Villaggio Olimpico per mangiare qualche 'tangyuan' ripieno di sesamo nero, una prelibatezza tradizionale per questa occasione.
    Fuori dalle piste, il senso di coesione e unità del Festival delle Lanterne riscalda i cuori dei partecipanti alle Olimpiadi Invernali di Pechino.
    "So che questo è l'anno della tigre. Io e i miei compagni di squadra siamo felici di respirare l'atmosfera allegra di qui", commenta il pattinatore di velocità italiano Michele Malfatti, che ha ricevuto una tigre giocattolo alla caffetteria del villaggio. (SEGUE)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie