Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Pechino 2022: innevamento artificiale ecologico

(XINHUA) - PECHINO, 03 DIC - L'innevamento per gli eventi di sci alpino delle Olimpiadi Invernali del 2022 è in corso nel distretto Yanqing di Pechino e dovrebbe essere completato entro metà gennaio e avrà, assicurano gli organizzatori, un basso consumo di acqua.
    L'acqua necessaria per tale procedimento nella zona di competizione di Yanqing, in cui si svolgeranno gli eventi di sci alpino, rappresenterà solo l'1,6% del totale utilizzato nell'area, stando alla Beijing Water Authority. Nella zona di competizione di Zhangjiakou, in cui si svolgeranno gli eventi di sci freestyle, snowboard, sci di fondo, biathlon e salto con gli sci, la domanda idrica nel corso dei Giochi rappresenterà il 9,8% dell'attuale consumo totale di acqua nel distretto Chongli di Zhangjiakou.
    "La neve artificiale non influenzerà il consumo idrico locale", ha affermato Zhao Weidong, portavoce del Comitato Organizzatore di Pechino 2022 (Bocog).
    Per poter soddisfare i requisiti della Fis, organo governativo dello sci professionale, e per garantire una coerenza in termini di condizioni per tutti i partecipanti, la neve da utilizzare per la competizione richiede una densità maggiore rispetto a quella ricreativa. (SEGUE)

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie