Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

La dieta mediterranea strega i cinesi di ogni età

A Chongqing la Settimana della Cucina italiana nel Mondo

(XINHUA) - CHONGQING, 03 DIC - Per decine di bambini dell'asilo della municipalità di Chongqing, nella Cina sud-occidentale, è stato come se il pasticcere italiano Franco Bergamino stesse facendo uno spettacolo di magia.
    È stato accolto da ondate di "Ooh" e "Ahh" mentre i bambini lo guardavano trasformare miracolosamente pasta, uova, zucchero e frutta in opere d'arte commestibili come cannoli siciliani, crostate di frutta, tiramisù e biscotti alle mandorle.
    Anche i bambini in età prescolare, tra i tre e i sei anni, sono scoppiati in un fragoroso applauso quando sono stati invitati ad assaggiare i gelati artigianali italiani e hanno mangiato spaghetti per pranzo.
    La scena faceva parte delle attività della stazione di Chongqing in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo 2021.
    Bergamino è un volto familiare per molti bambini locali.
    Durante l'evento dello scorso anno, ha insegnato a un gruppo di bambini a fare la pizza.
    La sesta edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo si è tenuta a fine novembre in diverse città della Cina.
    Con il tema "Tradizione e prospettive della cucina italiana: consapevolezza e valorizzazione della sostenibilità alimentare", l'evento mirava a rappresentare appieno la tradizione culinaria italiana e a portare ai buongustai il vero gusto italiano.
    "L'evento di quest'anno ha evidenziato la tradizione e la sostenibilità. Entrambe sono il fulcro della dieta italiana, che usa ingredienti semplici per creare prelibatezze nutrienti", ha spiegato Guido Bilancini, console generale d'Italia a Chongqing.
    All'evento di quest'anno hanno partecipato più di 17 ristoranti, bar, hotel e supermercati nelle città della Cina sud-occidentale, tra cui Chongqing, Chengdu e Guiyang.
    Salvatore Portoghese possiede un ristorante di cucina occidentale a Chongqing. "Quello che ho cercato di fare è di portare ai commensali di Chongqing il vero sapore della mia città natale", spiega Portoghese.
    Il ristoratore si è dedicato a combinare ingredienti di coltivazione locale con la cucina tradizionale italiana. Alla manifestazione culinaria di quest'anno, ha usato una composta di zucche coltivate localmente in sostituzione della tradizionale salsa di pomodoro per fare una pizza con la Burrata, alimento distintivo italiano.
    La dieta in stile mediterraneo, che predilige l'abbondanza di frutta, verdura, noci, cereali integrali e grassi sani, sta prendendo piede tra i cinesi amanti del cibo.
    Anche nella regione sud-occidentale cinese, dove la cucina locale è nota per i caratteristici sapori piccanti e pungenti e l'abbondante uso di olio e condimenti, la dieta in stile mediterraneo è preferita da molti giovani che perseguono uno stile di vita più sano.
    "Il cibo prelibato è una questione di connessione e condivisione. Crediamo che l'organizzazione di un tale evento possa aiutare la Cina e l'Italia ad esplorare più opportunità di cooperazione in aree di interesse comune", ha precisato Bilancini.
    Convinto che il cibo sia un simbolo brillante della cultura italiana, l'ambasciatore d'Italia in Cina, Luca Ferrari, ha dichiarato che la qualità del cibo e del vino italiano all'evento permetterà di avvicinare il Belpaese al popolo cinese. (XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie