Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Honeywell punta al settore energetico cinese

L'azienda ha registrato una forte crescita nel terzo trimestre

(XINHUA) - NEW YORK, 23 OTT - Honeywell International Inc., un conglomerato multinazionale con sede negli Stati Uniti, osserva le prospettive di business in Cina provenienti sia dal settore dell'energia tradizionale, sia da quello delle rinnovabili, pubblicando il rapporto sui guadagni del terzo trimestre. Lo ha dichiarato ieri il direttore dell'azienda.
    "Continuiamo a crescere in maniera notevole in Cina. Nel terzo trimestre abbiamo raggiunto cifre elevate che non sembrano dare segni di cedimento", ha rivelato Darius Adamczyk, presidente e amministratore delegato di Honeywell International, in una dichiarazione relativa ai guadagni del terzo trimestre del 2021.
    Adamczyk ha spiegato che la posizione di Honeywell nel Paese continua a essere particolarmente favorevole, aggiungendo che vi è una duplice opportunità proveniente sia dai cicli cinesi di reinvestimento nell'energia tradizionale, sia dall'investimento accelerato e più pronunciato nelle rinnovabili.
    Secondo Adamczyk, gli attuali sforzi della Cina volti a una maggiore produzione di energia a sostegno dell'industria nel quarto trimestre creeranno un ambiente di investimento molto favorevole e importanti opportunità commerciali per la multinazionale.
    Adamczyk ha espresso inoltre entusiasmo per l'attenzione del Paese verso la sostenibilità e ritiene che Honeywell potrebbe svolgere un ruolo cruciale.
    Secondo il rapporto pubblicato ieri, l'azienda ha registrato 8,473 miliardi di dollari di ricavi netti di vendita nel terzo trimestre, con un aumento del 9% anno su anno. Inoltre, il reddito netto nel trimestre è aumentato del 65,83% su base annua, per un totale di 1,257 miliardi di dollari. (XINHUA)

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie