Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Onu: Cina importante difensore del multilateralismo

Le parole del sottosegretario generale Onu Liu Zhenmin

(XINHUA) - PECHINO, 17 OTT - In qualità di seconda più grande economia al mondo, secondo più grande contribuente al bilancio delle Nazioni Unite e membro permanente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, la Cina rappresenta un importante sostenitore e difensore del multilateralismo: è quanto affermato in una recente intervista concessa a Xinhua da Liu Zhenmin, sottosegretario generale per gli affari economici e sociali delle Nazioni Unite, secondo il quale il mondo è in attesa di un maggiore sostegno del governo cinese alle Nazioni Unite.
    Negli ultimi 50 anni, dal ripristino del suo legittimo seggio alle Nazioni Unite, sostiene l'alto funzionario, la Cina non è solo un beneficiario, ma anche un importante contributore al sistema globale.
    Per Liu la decisione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite di ripristinare tutti i diritti legittimi della Repubblica Popolare Cinese nel sistema delle Nazioni Unite è storica: "ritengo che questo abbia apportato benefici non solo alla Cina, ma al mondo".
    Il 25 ottobre 1971, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, nel corso della sua 26/a sessione, ha adottato la risoluzione 2758 con una maggioranza schiacciante in virtù della quale ha approvato il ripristino di tutti i diritti legittimi della Repubblica Popolare Cinese presso le Nazioni Unite e il riconoscimento dei delegati del suo governo quali unici rappresentanti legittimi della Cina all'Onu.
    La decisione ha portato la Cina nel già affermato sistema internazionale incentrato sull'Onu e ha posto una buona base per l'apertura della nazione orientale verso il mondo esterno nel 1978, spiega Liu, aggiungendo che la riconquista del seggio ha aiutato la Cina "ad avere un più ampio rapporto con tutti i Paesi". (SEGUE)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie