Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Generazione Z cinese protegge la biodiversità

I giovani cinesi che dedicano la vita a proteggere la natura

(XINHUA) - KUNMING, 15 OTT - Per molti giovani nati in Cina negli anni '90 e 2000, giocare con gli smartphone è diventato naturale come respirare o bere dell'acqua. Ma per il 27enne ambientalista Li Ruxue, che ha pattugliato una foresta per quasi una settimana, l'isolamento dal mondo esterno è diventato normale.
    "Se improvvisamente smetto di rispondere ai messaggi, significa che ho perso il segnale", ha dichiarato durante un'intervista su WeChat con Xinhua.
    Negli anni dell'università, Li ha partecipato attivamente alla ricerca scientifica sul campo con i suoi professori. Dopo la laurea, si è unito a un'organizzazione per la protezione dei gibboni Skywalker, nella quale una delle sue principali responsabilità era quella di raccogliere le feci dei primati.
    Il gibbone Skywalker, o Hoolock delle montagne Gaoligong, è l'unica specie di gibbone scoperta dagli scienziati cinesi.
    Trattandosi di un animale sottoposto alla massima tutela dallo Stato, la sua popolazione è ancora più piccola di quella dei panda giganti selvatici.
    Al fine di misurare la consanguineità tra i diversi gruppi, viene estratto il Dna dalle loro feci. Secondo Li, è un lavoro che si basa molto sulla fortuna e sulla perseveranza.
    "Il nostro lavoro e il nostro riposo dipendono completamente dai gibboni", ha dichiarato. Lo studioso ha trascorso quattro anni e mezzo seguendo questi primati, raccogliendo le loro feci, e a volte anche facendo da sensale tra gli esemplari maschi e femmine. (SEGUE)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie