Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Tesla apre un data center in Cina

Elon Musk, troveremo soluzione per sicurezza dati

(XINHUA) - HANGZHOU, 26 SET - La casa automobilistica statunitense Tesla ha istituito un data center in Cina al fine di localizzare tutti dati generati dalla sua attività nel Paese, comprese produzione, vendite, assistenza e ricarica. Lo ha detto oggi il suo Ceo Elon Musk.
    Quest'ultimo ha spiegato nel corso del suo intervento virtuale alla 2021 World Internet Conference Wuzhen Summit, che ha preso il via oggi nell'omonima città, nella provincia orientale cinese dello Zhejiang che "tutte le informazioni di identificazione personale vengono memorizzate in Cina in maniera sicura, senza essere trasferite all'estero. Solo in casi molto rari, ad esempio, quando i pezzi di ricambio sono ordinati da oltreoceano, i dati ricevono l'approvazione per il trasferimento internazionale".
    "La sicurezza dei dati è fondamentale per il successo dei veicoli intelligenti e connessi e non si tratta di qualcosa che è strettamente legato soltanto agli interessi individuali, ma di importante anche per l'intera società", ha detto Musk, aggiungendo che Tesla sta lavorando con le autorità di regolamentazione per individuare la soluzione migliore per la sicurezza dei dati.
    Nel 2019, Tesla ha costruito a Shanghai la sua prima 'giga-factory' fuori dagli Stati Uniti, con una capacità produttiva annuale progettata di 500.000 unità ed entro la fine di quest'anno è previsto che lo stabilimento raggiunga un tasso di localizzazione di circa il 90%. (XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie