Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ambasciatore Vecchi ribadisce il sostegno italiano al Sudafrica

Ambasciatore Vecchi ribadisce il sostegno italiano al Sudafrica

In occasione dell'apertura annuale del parlamento

CITTÀ DEL CAPO, 13 febbraio 2024, 19:09

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Ambasciatore Alberto Vecchi ha ospitato il tradizionale ricevimento in occasione dell'apertura annuale del Parlamento del Sudafrica nella residenza dell'Ambasciata d'Italia a Città del Capo il 9 febbraio. Si tratta di una seduta congiunta e cerimoniale delle due Camere del Parlamento, convocata appositamente per consentire al Presidente di pronunciare lo State of the Nation Address -Sona. Questa è una delle rare occasioni in cui si riuniscono sotto lo stesso tetto i tre rami dello Stato sudafricano.
    L'Ambasciatore Vecchi ha pronunciato un discorso di apertura della serata nel primo anno del suo mandato in Sudafrica e ha ricordato il legame del movimento di liberazione sudafricano, l'Anc, con la città di Reggio Emilia che negli anni '70 era attivamente coinvolta nell'assistere il movimento anti-apartheid e ospitò Oliver Tambo. Vecchi, davanti a un pubblico di invitati tra cui diversi altri ambasciatori stranieri, politici e rappresentanti della comunità imprenditoriale italiana in Sudafrica, ha ricordato che in un momento storico particolarmente difficile resta cruciale che l'Italia e altri Paesi restino uniti al fianco del Sudafrica e non abbandonino il continuino scambio economico e sociale.
    Insieme ad Alberto Vecchi sul palco l'ambasciatore Elio Menzione, già capo della diplomazia italiana a Pretoria tra il 2008 e il 2011 e spesso ospite del Paese all'estremità sud dell'Africa, che ha anche lui accolto la comunità di diplomatici e imprenditori per la serata.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza