Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Praga il Cantica 21, Italian Contemporary Art Everywhere

A Praga il Cantica 21, Italian Contemporary Art Everywhere

All'IIC una mostra all'insegna dell'arte italiana contemporanea

PRAGA, 13 dicembre 2023, 20:17

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Apre oggi a Praga, negli storici spazi dell'Istituto italiano di Cultura, la mostra d'arte diffusa "Cantica21 - Italian Contemporary Art Everywhere", frutto di un'iniziativa congiunta promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dal Ministero della Cultura con l'obiettivo di promuovere e valorizzare l'arte contemporanea italiana, sostenendo la realizzazione di opere di artisti emergenti o già affermati.
    L'Iic di Praga, col patrocinio dell'Ambasciata d'Italia e in collaborazione con la Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del Maeci e con la Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiC, espone una collettiva di nove tra le opere vincitrici dell'omonimo bando internazionale, selezionate per rappresentare la ricchezza e la creatività dell'arte italiana contemporanea nel mondo. Il percorso espositivo attraversa gli spazi della Cappella barocca e della Sala Capitolare dell'Istituto, secondo un progetto allestitivo appositamente elaborato che fa dialogare opere di artisti che interpretano in maniera originale le tradizionali forme espressive delle arti visive insieme ad altri che esplorano le potenzialità dei nuovi mezzi tecnologici.
    In mostra le opere di Salvatore Arancio, We Don't Find The Pieces They Find Themselves (collezione: MAMbo - Museo di Arte Moderna di Bologna, Bologna Musei); Simone Berti, Senza titolo (collezione: Museo Nazionale della Montagna "Duca degli Abruzzi", Torino); Emanuele Camerini, Bradbury (collezione: Musei Civici di Reggio Emilia); Sara Enrico - RGB (skin) (collezione: MACTE - Museo di Arte Contemporanea di Termoli); Jacopo Miliani, OHH! Stupore (collezione: MA*GA - Museo Arte Gallarate, Fondazione Galleria D'Arte Moderna e Contemporanea Silvio Zanella); Giovanna Repetto, Atmosfera n.2 (collezione: MAMbo - Museo di Arte Moderna di Bologna, Bologna Musei); Eleonora Roaro, FIAT 633NM (collezione: CAMeC - Centro Arte Moderna e Contemporanea, La Spezia); Giulio Saverio Rossi, Il Giardino di notte (collezione: Casa Masaccio - Centro per l'Arte Contemporanea, San Giovanni Valdarno); Luca Trevisani, Daniel Day Lewis (collezione Trevisani). L'esposizione resterà aperta al pubblico fino al 10 gennaio 2024.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza