Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: forte slancio per e-commerce transfrontaliero

Import-export a +18,6% nel 2021

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 20 MAG - Il commercio elettronico transfrontaliero cinese è cresciuto rapidamente negli ultimi anni, con le importazioni e le esportazioni delle piattaforme del settore che sono aumentate del 18,6% anno su anno, raggiungendo 1.920 miliardi di yuan (circa 284,5 miliardi di dollari) lo scorso anno. È quanto reso noto oggi da Sheng Qiuping, vice ministro del Commercio, nel corso di una conferenza stampa.
    Sheng ha precisato che la pandemia di Covid-19 ha portato a cambiamenti nelle abitudini dei consumatori, incrementando la domanda di acquisti in rete e iniettando un forte impulso nell'e-commerce transfrontaliero.
    Dal 2015, il Consiglio di Stato, noto anche come gabinetto della Cina, ha approvato l'istituzione di 132 zone pilota di commercio elettronico transfrontaliero in 30 suddivisioni a livello provinciale. Le importazioni e le esportazioni del Paese in questo settore sono cresciute di quasi dieci volte negli ultimi cinque anni, stando a quanto ha dichiarato Sheng.
    Grazie ai vantaggi di produzione e di mercato, in Cina sono nate diverse piattaforme di e-commerce transfrontaliero leader a livello mondiale, ha aggiunto l'alto funzionario.
    Al fine di soddisfare la crescente domanda di prodotti variegati e di alta qualità da parte della popolazione cinese, le piattaforme di e-commerce transfrontaliere hanno acquistato beni da quasi ogni parte del mondo. Attraverso tali mezzi, prodotti esteri quali il sale in polvere pakistano e l'acqua di rose bulgara hanno guadagnato una maggiore popolarità tra i consumatori del Paese asiatico. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie