Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: chiuse grotte di Mogao a causa del maltempo

Le continue piogge hanno reso necessaria chiusura sito Unesco

(ANSA-XINHUA) - LANZHOU, 14 MAG - Tre celebri grotte, tra cui un sito classificato quale patrimonio mondiale dell'Unesco, quello delle Grotte di Mogao a Dunhuang, nella provincia del Gansu della Cina nord-occidentale, oggi sono state chiuse al pubblico a causa delle continue piogge.
    Alcune parti della grotta sono fortemente allagate e l'umidità alta, si sono staccate porzioni di roccia, un fatto che rappresenta una minaccia alla sicurezza dei turisti, ha precisato il dipartimento amministrativo responsabile.
    La riapertura del sito è prevista per domani e accoglierà un maggior numero di visitatori al fine di ricevere anche coloro che avevano prenotato il proprio tour per oggi.
    La soglia massima di visitatori giornalieri alle Grotte di Mogao è di 6.000 persone. Per le date di riapertura delle altre due grotte, le Western Thousand-Buddha Caves e le Grotte di Yulin, sono attese ulteriori comunicazioni. Le millenarie grotte-templio di Mogao ospitano una vasta collezione di opere d'arte buddista che comprende più di 2.000 sculture colorate e 45.000 metri quadrati di affreschi presenti in 735 cavità, scavate nella roccia da antichi devoti.
    Tuttavia, il clima caldo e umido nel nord-ovest della Cina ha rappresentato negli ultimi anni molte sfide per la protezione e la conservazione delle grotte. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie