Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sos polizia Haiti, 'gang attacca un carcere, evasioni in massa'

Sos polizia Haiti, 'gang attacca un carcere, evasioni in massa'

Appello agli agenti, se vincono le gang è finita'

ROMA, 03 marzo 2024, 13:10

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Centinaia di detenuti di un carcere della capitale di Haiti, Port-au-Prince, stanno evadendo dopo che il penitenziario è stato attaccato da una potente gang armata, secondo una allarmata fonte delle forze dell'ordine haitiane, citata dalla Cnn. In un appello, i vertici della polizia sollecitano con urgenza gli agenti a rispondere con le armi al dilagare dei gangster evasi, perché, se l'attacco avrà successo "è finita". "Nessuno sarà risparmiato nella capitale perché ci saranno 3.000 banditi in più in giro", dice la polizia nel suo appello.
    I gangster-ribelli hanno iniziato di recente ad attaccare stazioni di polizia, l'aeroporto internazionale e il Penitenziario nazionale: un'escalation senza precedenti, nota Cnn, culminata venerdì in un messaggio del leader della gang, Jimmy Cherizier, detto Barbecue, che ha chiesto alla polizia di arrestare il primo ministro ad interim di Haiti, Ariel Henry.
    "Ribadiamo che la popolazione non è il nostro nemico, i gruppi armati non sono il vostro nemico. Arrestate Ariel Henry per la liberazione del Paese", ha dichiarato Cherizier, aggiungendo che "con queste armi libereremo il Paese; con queste armi cambieremo il Paese".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza