Economia

Energia: Sánchez propone all'Ue 'acquisto collettivo' di gas

Per fronteggiare il caro-bollette

(ANSA) - MADRID, 01 OTT - "Se l'acquisto collettivo di vaccini ha funzionato, perché non aumentiamo la nostra forza contrattuale facendo un acquisto collettivo e creando una riserva strategica di gas in Europa?": è la proposta recapitata all'Unione Europea di Pedro Sánchez, premier spagnolo che affronta con il suo governo e altri Paesi europei, tra cui l'Italia, forti incrementi dei prezzi energetici sul mercato. Una situazione che rischia di far schizzare verso l'alto gli importi delle bollette dei consumatori. Sánchez ha lanciato quest'idea nel suo intervento al Foro La Toja-Vincolo Atlantico, un evento di riflessione politica organizzato in Galizia a cui oggi ha partecipato anche il premier portoghese Antonio Costa. "Abbiamo avuto l'appoggio del governo portoghese", ha aggiunto Sánchez, "ma il problema non è solo di Spagna e Portogallo, bensì di tutta l'Unione Europea". Intanto, il Ministero della Transizione Ecologica spagnolo ha reso noto in un comunicato che ha aperto una fase di "consultazione pubblica" per iniziare ad affrontare una possibile riforma delle tariffe del mercato tutelato dell'energia. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie