Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Teatro
  4. Spoleto, ballo diventa virtuale con Blanca Li

Spoleto, ballo diventa virtuale con Blanca Li

Pubblico danza a Le Bal de Paris con visiera e sensori

(ANSA) - SPOLETO, 02 LUG - Chi non ha mai sognato di indossare un esclusivo abito da sera di Chanel e partecipare a un grande ballo come quelli della favola di Cenerentola, casomai trasposto nella Bella Epoque? È quanto succede al festival di Spoleto in Le bal de Paris spettacolo di danza e realtà virtuale ideato da Blanca Li, regista, attrice, ballerina e coreografa di tutti i film di Pedro Almodovar oltre che di balletti in teatri come l'Opéra di Parigi e lo Chatelet. "Avevo voglia di creare uno spettacolo che non esistesse ancora e che non avrei potuto fare 20 anni fa" ha spiegato lei stessa che vanta anche una collaborazione con Karl Lagerfeld. E in effetti ci sono voluti tre anni da quando ha ideato il concept dello spettacolo a quando BlackLight Studio ha sviluppato la giusta realtà virtuale e Mocaplab la motion capture. Il risultato è stato che Le bal de Paris ha vinto alla 78ma Biennale del Cinema di Venezia il premio nella sezione Venice Vr Espanded, cioè il premio per la realtà virtuale. Solo dieci spettatori alla volta vengono invitati al ballo. Ciascuno di loro viene dotato di un casco con visore, collegato a un computer a zaino e di sensori alle gambe e al polso. Poi comincia la preparazione e si entra in un camerino dove ciascuno può scegliere quale abito da sera indossare fra i dieci modelli da donna, essenza dello stile Chanel, e i sei smoking da uomo creati appositamente dalla maison parigina. Ci si può anche ammirare allo specchio, scoprendosi longilinei e con una maschera da animale sul volto.
    E poi ecco che si arriva al ballo dalle atmosfere della belle epoque dove si è invitati a ballare in prima persona mentre si assiste alla storia di Adèle e Pierre (interpretati da due danzatori della compagnia di Blanca Li), ex innamorati che si ritrovano al ritorno di lei e nuovamente si amano. Tutto questo facendo un viaggio in motoscafo per arrivare a una festa all'interno di un labirinto su un'isola che ricorda le atmosfere del lago Maggiore e di un locale notturno con tanto di ballerine-gatte a danzare un can can. Un musical con musiche originali di Tak Gutierrez he cambia un poco ogni volta in base agli spettatori e al modo in cui partecipano alla storia.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie