Libri

Prima guida per organizzare eventi inclusivi

Uscita in Fvg per iniziativa dell'imprenditore William Del Negro

(ANSA) - UDINE, 30 LUG - L'altezza di interruttori e maniglie, le dimensioni del lavandino in bagno, l'altezza dei banconi a cui vengono serviti cibi e bevande, la presenza di fasciatoi o aree adibite all'allattamento. Sono alcune delle informazioni che è ancora difficile reperire su Internet per sapere, prima di partecipare a un evento, quanto accessibile sia il luogo che lo ospita. Ha preso il via da questa considerazione il progetto della prima "Guida per progettare e realizzare manifestazioni all'insegna di accessibilità e inclusione", breve vademecum uscito in questi giorni e scaricabile anche online. A realizzarlo è stato l'imprenditore friulano William Del Negro, presidente di Willeasy srl, startup a vocazione sociale e dell'associazione #Iocivado, che fin dalla nascita convive con una forma di nanismo e si è trovato in prima persona ad affrontare difficoltà e imprevisti negli spostamenti quotidiani.
    "Non basta una rampa per rendere 'inclusivo' un evento - ha detto Del Nego - , ci vogliono altre piccole, ma decisive attenzioni. Problemi simili ai miei - ha precisato - li ha una vasta platea non solo disabile, ma anche famiglie con bambini piccoli, persone con intolleranze alimentari o che si vogliono spostare con il proprio cane, solo per citarne alcune. La guida - conclude - suggerisce le accortezze da avere dal punto di vista organizzativo, spaziale, comunicativo, tecnologico e gestionale". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie