Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cannes, Xavier Dolan presiederà la giuria di Un Certain Regard

Cannes, Xavier Dolan presiederà la giuria di Un Certain Regard

"Scoprire registi di talento sempre al centro del mio percorso"

ROMA, 29 febbraio 2024, 19:43

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Xavier Dolan presiederà la giuria di Un Certain Regard, una delle sezioni del Festival di Cannes (14-25 maggio).
    "Teniamo stretti i nostri sogni, perché insieme possiamo cambiare il mondo. Tutto è possibile per chi osa, lavora e non si arrende mai": con queste parole - ricorda il Festival - l'ex enfant prodige del cinema canadese ha ricevuto il Premio della Giuria per Mommy al 67/a edizione nel 2014. Alla guida della giuria di Un Certain Regard "celebrerà la sete di scoperta e la passione per il talento degli altri". Una scelta "ovvia", spiegano ancora dal Festival, dal momento che "il cinema di Xavier Dolan ha trovato la sua maturità nella sua estrema giovinezza e audacia".
    "Sono onorato e felice di tornare a Cannes come presidente della giuria di Un Certain Regard - commenta Dolan -. Più ancora che fare film, scoprire il lavoro di registi di talento è sempre stato al centro del mio percorso personale e professionale. In questa responsabilità che mi è stata assegnata, vedo l'opportunità di concentrarmi con i membri della giuria Un Certain Regard su un aspetto essenziale dell'arte cinematografica: le storie raccontate in modo veritiero".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza