Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ospedale di Massa dona a Bocelli il modello 3d del suo cuore

Ospedale di Massa dona a Bocelli il modello 3d del suo cuore

Realizzato dagli ingegneri in base a una Tac del maestro

MASSA (MASSA CARRARA), 04 marzo 2024, 21:09

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Donato dall'ospedale del Cuore di Massa (Massa Cararra) al maestro Andrea Bocelli una copia tridimensionale (3D) del suo cuore come ringraziamento per aver accompagnato con la sua voce l'inaugurazione del nuovo blocco operatorio il 31 maggio 2023. Il cuore di Bocelli è stato realizzato dagli ingegneri del BioCardioLab partendo dallo studio di immagini Tac. Realizzato in resina, il modello di cuore può essere smontato in modo da esplorare e studiare tutte le parti anatomiche.
    Bocelli ha ritirato il dono il 2 marzo. E' andato con l'amico cardiologo di Fondazione Monasterio Simone Sorbo, e ha fatto visita al BioCardioLab dell'Ospedale del Cuore, ossia al laboratorio di bioingegneria diretto dall'ingegner Simona Celi.
    Gli stessi ingegneri del laboratorio hanno consegnato al maestro il dono. Bocelli, riporta una nota, ha ringraziato ed è rimasto incuriosito dalla 'meccanica' e dall'anatomia del cuore, inoltre ha posto ai medici moltissime domande. A rispondergli radiologi, cardiologi e cardiochirurghi di Monasterio, tra cui il dottor Marco Solinas, direttore dell'Unità operativa di Cardiochirurgia adulti e il dottor Angelo Monteleone, direttore dell'Unità Operativa Diagnostica per Immagini dell'Ospedale del Cuore.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza