Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Difesa Baby Gang contro giudici, 'giudizi morali su trapper'

Difesa Baby Gang contro giudici, 'giudizi morali su trapper'

I legali ricorrono contro la condanna anche di Simba La Rue

MILANO, 27 febbraio 2024, 10:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Alcune scelte "linguistiche" dei giudici "paiono addirsi più alla prosa romanzesca che a quella giudiziaria" e dimostrano una "malcelata avversione" nei confronti degli imputati, con "un giudizio di tipo moralistico e valoriale" perché considerati "emblemi di due fenomeni sociali oggi particolarmente invisi, ovvero quello delle cosiddette 'baby gang' e della musica trap".
    Sono passaggi dell'atto con cui i legali Niccolò Vecchioni e Jacopo Cappetta hanno presentato ricorso in appello contro le condanne dei noti trapper Mohamed Lamine Saida, detto Simba La Rue, e Zaccaria Mouhib, ossia Baby Gang, e dei giovani della loro crew. Condanne inflitte a metà novembre scorso nel processo abbreviato con al centro la sparatoria, avvenuta nella notte tra il 2 e il 3 luglio 2022 in via di Tocqueville, vicino a corso Como, zona della movida milanese, in cui rimasero feriti due senegalesi a colpi di pistola.
    In particolare, Simba è stato condannato a 6 anni e 4 mesi e Baby Gang a 5 anni e 2 mesi dai giudici della settima penale di Milano Tremolada-Pucci-Gallina. I legali nell'impugnazione contestano "la totale nonchalance con la quale la sentenza impugnata ha operato un vero e proprio ribaltamento di alcuni dati storici". Mettono in evidenza che il collegio di giudici ha sostenuto che un imputato avrebbe "condiviso con terzi un video della rissa", spingendosi "a paragonare tutti gli imputati ad 'arcaici cacciatori che si immortalavano davanti alle loro prede esamini'". Mentre nessuno di loro "si è mai ripreso nell'atto di compiere atti violenti".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza