Sicilia

Malato di Covid si suicida da terzo piano ospedale Palermo

Era ricoverato in subintensiva

     Un paziente ricoverato in terapia subintensiva respiratoria per malattia da SARS CoV2 si è suicidato buttandosi dal 3 piano dell'ospedale Villa Sofia-Cervello. La tragedia si è consumata in pochi secondi nonostante l'intervento degli operatori sanitari. La direzione strategica esprime "vivo cordoglio ai famigliari". Sono in corso le indagini. "Nel massimo rispetto della dolorosa vicenda umana e della privacy delle persone coinvolte l'azienda non fornirà altri particolari", si legge in una nota. La Procura di Palermo ha acquisito informazioni presso l'azienda sanitaria Villa Sofia-Cervello sul suicidio del paziente Covid che stamani si è tolto la vita buttandosi dal terzo piano dell'ospedale. I magistrati stanno valutando le carte raccolte e le testimonianze. "Come assessorato abbiamo acquisito una relazione, l'azienda sanitaria ha aperto una inchiesta interna. Intanto, massimo rispetto per la vittima e per i suoi familiari ai quali manifesto il profondo dolore dell'amministrazione". Così l'assessore regionale alla Salute in Sicilia, Ruggero Razza, commenta con l'ANSA il suicidio a Palermo del paziente affetto da Covid che era ricoverato in sub-intensiva. .
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie