Porto canale: sindacati in Prefettura, "addetti allo stremo"

Sit-in lavoratori, "subito agenzia e rilancio dello scalo"

(ANSA) - CAGLIARI, 17 MAR - Sindacati ancora in campo per rilanciare la vertenza porto Canale. Dentro il Palazzo vice regio una delegazione ha incontrato il prefetto Gianfranco Tomao, mentre in piazza Palazzo via all'ennesimo sit-in di protesta con bandiere, striscioni e fischietti.
    Il motivo? Da quando la Cict, ex terminalista dello scalo di Macchiareddu, se ne è andata i duecento operatori non lavorano più. E vanno avanti con gli ammortizzatori sociali ormai in fase discendente. "I lavoratori sono ormai allo stremo - spiega all'ANSA William Zonca della Uil - impossibile continuare così per troppo tempo".
    Le soluzioni proposte al prefetto sono quelle di sempre: l'istituzione di un'agenzia del porto a sostegno dei lavoratori.
    E soprattutto il rilancio del porto canale: "Abbiamo ribadito la richiesta di un tavolo interministeriale per lo sviluppo dello scalo - conclude il sindacalista - e per affiancare l'autorità portuale nella ricerca di un concessionario che ridia sviluppo e futuro al porto canale". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie