Sardegna

Medea, a Lanusei conversione da Gpl a metano rinviata al 31

Proseguono lavori di adeguamento degli impianti interni

E' stato rinviato al 31 agosto l'annunciato intervento di conversione della rete di distribuzione del gas da Gpl a metano a Lanusei. Lo annuncia Medea (Gruppo Italgas), in accordo con l'amministrazione comunale, precisando che la riprogrammazione si è resa necessaria principalmente per consentire ai tecnici installatori che operano sul territorio cittadino un più agevole reperimento dei materiali utili all'eventuale adeguamento degli impianti interni.

Fino al 31 agosto, dunque, Medea continuerà ad assicurare la fornitura di Gpl a tutti i clienti serviti; successivamente, a conversione avvenuta, la fornitura del GPL sarà necessariamente cessata e il nuovo servizio con gas naturale sarà fruibile solo da coloro che nel frattempo avranno sottoscritto un nuovo contratto di fornitura, adeguato l'impianto interno e prodotto la documentazione sulla sicurezza richiesta per legge. Le famiglie di Lanusei già collegate alla rete cittadina, e quelle interessate a farlo - spiega una nota - dovranno attivarsi per tempo per beneficiare di una transizione al gas naturale rapida ed efficace che consentirà loro di disporre sin da subito di un combustibile più sicuro, sostenibile ed economico come il metano.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie