Insulti razzisti a Duncan, mamma dell'hater si scusa

Ghanese del Cagliari, "ha capito errore e cercato di rimediare"

Insulti razzisti al centrocampista del Cagliari Alfred Duncan da parte di un sostenitore di un'altra squadra. E ora la mamma del ragazzo che sui social ha attaccato il 28enne ghanese si scusa per suo figlio. Duncan di fronte al primo assalto non si era scomposto e aveva risposto sui social con molta eleganza: "La colpa non è sua ma dei genitori - questo il primo commento del giocatore del Cagliari -. L'educazione è la chiave. Insegna ai tuoi figli come pensare e non che cosa pensare".
    Ora le scuse della mamma del tifoso. Lo riporta lo stesso Duncan su Instagram: "Ha chiesto scusa sia a me sia al Cagliari - spiega il giocatore - accetto le sue scuse perché ha capito l'errore e ha cercato di sistemare. Delle frasi razziste mi interessava poco ma i genitori non si toccano mai. Dobbiamo sapere che dietro i giocatori ci sono persone che hanno fatto dei sacrifici per arrivare dove si trovano. Questo deve essere una lezione perché siamo il riflesso dei nostri figli".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie