Basket: Dinamo vede i playoff e punta a un buon piazzamento

A Brescia ritrova vittoria e condizione in vista del rush finale

Con i playoff in tasca e lo sguardo rivolto ai campi su cui si decide la "griglia" della post season, Sassari si allontana dal periodo peggiore vincendo ieri a Brescia. Smaltiti infortuni e quarantena, che hanno pesato sul loro rendimento in Italia e in Europa, i biancoblu si preparano a una serie ravvicinata di quattro partite: mercoledì 21 e domenica 25 alle 20.30 saranno di scena al PalaSerradimigni rispettivamente Dolomiti Energia Trento e Unahotels Reggio Emilia, mercoledì 28 aprile alle 18 il Banco di Sardegna farà visita all'Happy Casa Brindisi e il 2 maggio alle 20.30 concluderà la regular season sul campo dell'Acqua San Bernardo Cantù.

L'obiettivo è un buon posizionamento finale, ma a coach Gianmarco Pozzecco e al suo staff queste due settimane serviranno per trovare l'intensità fisica e mentale con cui approcciare i playoff. Guai fisici e covid hanno pesato sulle prestazioni dei singoli e della squadra, ma ieri contro la Germani Brescia elementi fondamentali come Marco Spissu, Miro Bilan, Eimantas Bendzius e Jason Burnell si sono avvicinati ai loro standard stagionali.

"Abbiamo fatto un primo quarto difensivo pazzesco", è l'analisi dell'assistant coach Edoardo Casalone. "In attacco siamo bravi, ma siamo efficaci quando difendiamo bene", afferma. "Ultimamente ci era mancato il giusto atteggiamento mentale - prosegue Casalone - ma dopo infortuni, covid e l'extra utilizzo di alcuni giocatori siamo tornati alle nostre normali rotazioni". Il prossimo tagliando è in programma mercoledì sera con Trento.

"Vogliamo conquistare il miglior piazzamento possibile - conclude Casalone - viviamo di entusiasmo e la chiave per ottenerlo sono le vittorie".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie