Professioni

Professioni: architetti, 22 e 23 luglio conferenza Ordini

Fari accesi su legge per l'Architettura e Codice degli appalti

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - Legge per l'Architettura e Codice degli appalti: sono due temi che saranno affrontati nel corso della Conferenza nazionale degli Ordini degli architetti, che si terrà a Roma, all'Auditorium del Massimo, il 22 e 23 luglio.
    All'evento, recita una nota, il primo dopo il recente rinnovo della governance della professione, interverranno venerdì 23, alle ore 11, il direttore generale Creatività contemporanea del ministero dei Beni culturali Onofrio Cutaia, e alle 12:45 il ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini; la prima disciplina, per il presidente del Consiglio nazionale Francesco Miceli "non è una legge per gli architetti, ma una legge per la società, che nasca da un processo partecipato e che riconosca l'importanza della qualità dell'architettura. L'architettura è un valore, servono, quindi, regole e procedure per tutelarla: tra queste il concorso di progettazione, strumento fondamentale per selezionare progetti di qualità". Invece, prosegue, "l'appalto integrato è una modalità che non tiene conto del valore e della centralità del progetto, e non garantisce nemmeno la qualità dell'esecuzione dell'opera", chiude Miceli. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie