Press Release

  • CRV - Ok a modifiche a legge istituiva dell’Agenzia veneta per l’innovazione nel settore primario
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Ok a modifiche a legge istituiva dell’Agenzia veneta per l’innovazione nel settore primario

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Venezia 8 feb. 2022 - L’Assemblea legislativa veneta, nel corso della seduta odierna, ha approvato all’unanimità il Progetto di legge n. 105, d’iniziativa della Giunta regionale e illustrato in Aula dal Consigliere di maggioranza Fabiano Barbisan (Gruppo Misto), volto a modificare in due parti l’art. 2 della L. reg. n. 37/2014 - istitutiva dell’Agenzia veneta per l’innovazione nel settore primario - Avisp (Veneto Agricoltura) - per armonizzare la legge regionale con le attività svolte dalla stessa Agenzia, anche per il tramite di proprie società specializzate, nell'ambito del settore zootecnico e del sistema delle certificazioni.

In particolare, come conseguenza delle modifiche, l’Agenzia si occuperà del miglioramento della competitività delle imprese e della sostenibilità ambientale non solo nei comparti agricolo, agroalimentare, forestale e della pesca, come previsto nell’impianto originario della legge, ma anche nel settore zootecnico, e quindi - coerentemente con le strategie poste dall’amministrazione regionale - l’Agenzia perseguirà obiettivi di innovazione nel campo del miglioramento del valore genetico degli animali delle specie più rappresentative del Veneto, in particolare per consentire agli allevatori di selezionare e migliorare le specie bovine. Tra gli obiettivi principali vi sono: l'aumento dell'efficienza complessiva della mandria; il miglioramento dei caratteri funzionali, soprattutto longevità e fertilità sia delle vacche che del seme del toro; il miglioramento della qualità del latte per la trasformazione casearia, delle varianti proteiche e dell'attitudine casearia.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Modifica consenso Cookie