Press Release

  • CRV - Mozioni approvate. Presa in carico pazienti affetti da Long/Covid presso stabilimenti termali
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Mozioni approvate. Presa in carico pazienti affetti da Long/Covid presso stabilimenti termali

Sopperire alla carenza di personale negli organici dei Magistrati

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Venezia 9 nov. 2021 -    Il Consiglio regionale del Veneto ha approvato all’unanimità la Mozione 119, illustrata dal primo firmatario, il consigliere di Fratelli d’Italia, Enoch Soranzo, “La Giunta regionale avvii la presa in carico e la cura dei pazienti affetti da Long - Covid presso gli stabilimenti termali”. Il provvedimento impegna la Giunta regionale a dare seguito alla presa in carico e cura dei pazienti affetti da long Covid presso gli stabilimenti termali e ad attivarsi, con gli organismi rappresentativi presenti all’interno delle strutture riabilitative, per il percorso di riabilitazione in strutture termali dei soggetti guariti da Sars-Cov-2 e affetti da long Covid.

Approvata a maggioranza, senza voti contrari, la Mozione 127, illustrata dal primo firmatario, il consigliere Roberto Bet (Zaia Presidente), “Giustizia: il Veneto ha bisogno di un sistema giudiziario efficiente. Servono più magistrati e personale amministrativo”. Il provvedimento impegna la Giunta regionale a farsi portavoce presso il Governo affinché le autorità centrali dello Stato si occupino, come previsto dalla norma costituzionale, delle carenze di personale negli organici dei magistrati e del personale amministrativo. Viene in particolare chiesta la messa a bando di nuovi concorsi su base regionale. Il consigliere Finco (LV) ha proposto alcuni emendamenti, poi accolti, finalizzati a “risolvere anche le problematiche presenti in seno alla Magistratura Onoraria, che va valorizzata”.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Modifica consenso Cookie